La Sicilia Barocca e i lughi di Montalbano - dal 11 al 14 Maggio 2019 - - Viaggiando1.com

Logo Viaggiando
Vai ai contenuti

Menu principale:

2017/2018 > 2019

 
 
 
 
www.viaggiando1.com
 
La Sicilia barocca e i luoghi di Montalbano
 
Dal 11 al 14 Maggio 2019
 
 
Catania – Piazza Armerina – Caltagirone – Ragusa – Modica – Scicli – Donnafugata – Casa Marinella - Punta Secca – Portopalo di Capo Passero e Siracusa
 
 
 
Primo giorno.: Pisa – Catania – P.za Armerina – Caltagirone.: Ritrovo c/o l’aeroporto di Pisa e partenza per Catania. Arrivo e partenza in bus per Piazza Armerina, incontro con la guida locale per la visita guidata intera giornata. Le origini della città sono antichissime: la zona era già abitata dai Greci, forse provenienti da Gela. Poi sono arrivati i Romani, che ci hanno lasciato la splendida Villa Romana del Casale, uno degli edifici romani più famosi ed ammirati in tutto il mondo con i suoi mosaici. Piazza Armerina ha uno dei centri storici più grandi e ricchi della Sicilia, ma purtroppo passa spesso in secondo piano rispetto a città più grandi e famose. Se volete farvi un'idea dell'importanza che dovrebbe avere Piazza Armerina considerate che Carlo V nel 1512 la fregiò del titolo di "Urbs Opulentissima. Visiteremo la Cattedrale, la Villa delle Meraviglie poco distante dalla Villa Romana del Casale, ha sede uno dei musei "privati" più importanti del circondario, Teatro Garibaldi si trova di fronte la Chiesa di Santo Stefano. Palazzo Trigona e’ l’attrazione principale della citta’ con Villa Romana del Casale e i suoi mosaici. Pranzo libero. Si prosegue per  Caltagirone, visita della gemma della Sicilia Orientale. Considerata la citta’ della ceramica ….la storia del “materiale” per cui Caltagirone è famosa nel mondo. Il percorso ha un taglio storico, attraverso le epoche in cui gli uomini hanno lavorato e commerciato questo materiale. Visita della Cattedrale di San Giuliano e al simbolo della citta’. La Scalinata di Santa Maria del Monte, la parte nuova della città situata nella zona più alta di Caltagirone. Per collegarla con la parte più antica, nel 1606 venne costruita una scalinata di 142 scalini che nei secoli è divenuta per i cittadini uno dei simboli di Caltagirone. In serata trasferimento in hotel, cena e pernottamento.
 
Secondo giorno.: Ragusa e Modica .: Prima colazione e partenza per la visita della citta’ barocca di Ragusa, dal 2002 entrata a far parte del patrimonio dell’ Unesco. Incontro con la guida, per la visita guidata intera giornata. Visita del Duomo di San Giorgio, la Cattedrale di San Giovanni Battista e il giardino di Ibla, l’importante piazza Pola e Santa Maria delle Scale. Le due Ragusa sono collegate da una lunga scalinata che ripida scende verso Ibla. Gradino dopo gradino si incontrano semplici case barocche, palazzi riccamente decorati e chiese le cui cupole svettano oltre i tetti. Una veloce visita alla Trattoria da Calogero/la Rusticana dove durante le puntate di Montalbano si notano sempre degli ottimi piatti di pesce. Il locale esiste davvero ed il suo vero nome non è Trattoria Da Calogero ma La Rusticana, situata nel corso 25 aprile. Si trova a Ragusa Ibla. Pranzo libero a Ragusa e nel pomeriggio trasferimento a Modica, una delle citta’ piu’ pittoresche della provincia, tante le bellezze architettoniche che l’Unesco ha inserito nel suo patrimonio. Visiteremo il “rotondo centro storico” la chisa barocca di San Giorgio e del Carmine, l’ex convento dei Mercedari. In tarda serata trasferimento in hotel. Cena libera e pernottamento.
 
Terzo giorno.: I luoghi di Montalbano -  Scicli – Donnafugata - Casa Marinella - Punta Secca- Donnalucata.: Prima colazione e partenza per la visita dei luoghi  di Montalbano sono meta ambita dei fan della serie tratta dai libri di Andrea Camilleri. Scorci pittoreschi e dimenticati nella Sicilia orientale….Sono quelli raccontati per immagini dalla fiction regina di ascolti del Commissario Montalbano. Da Scicli a Ragusa fino a Punta Secca, dal lungomare di Marinella al Castello di Donnafugata: preziosi gioielli di arte e passato ormai meta imperdibile di un tour nel cuore della Trinacria. Dal barocco allo stile arabo, dai templi maestosi alle case bianche sul mare, in una cornice di natura selvaggia battuta dal vento ed attraversata da granelli di sabbia fine e dorata. Ed ecco che, tra chilometriche spiagge, un uomo dal piglio deciso e dall'intuito fuori dal comune risolve i casi più intricati, nati dalla penna del grande scrittore Andrea Camilleri. Visiteremo la spiaggia di Punta Secca, Casa di Montalbano, si trova a Marinella, una frazione di Santa Croce Camerina. Il borgo marinaro è in provincia di Ragusa con la casa del protagonista della storia, in Corso Aldo Moro 44. In realtà un B&B. A breve distanza c'è un faro costruito nel 1853 dalla Marina, una chiesetta e la Torre Scalambri.  Scicli con il suo elegante centro storico in stile barocco dove spicca il commissariato che, in realtà, sarebbe la stanza del sindaco locale. Scicli colpisce con le sue linee barocche Patrimonio Unesco, che si notano in ogni angolo. Qui è stato montato pure il set della Questura di Montelusa che è il Palazzo Iacono. Visiteremo Palazzo Spadaro e la Chiesa di Santa Teresa, infine il Castello di Donnafugata. Nella sontuosa dimora ottocentesca, Luca Zingaretti che veste appunto i panni del commissario, ha scelto di sposare Luisa Ranieri. In più, qui si
 
sono svolti molti dei dialoghi tra Montalbano ed il boss mafioso Balduccio Sinagra. Il labirinto, invece, è stato scelto per parte della puntata "La gita a Tindari". Rientro in hotel , cena libera e pernottamento.
 
 
Quarto giorno.: Siracusa – Portopalo di Capo Passero – Catania.: Prima colazione e partenza per la visita di Portopalo di Capo Passero, un borgo marinaro nella punta piu’ a sud della Sicilia, che fa da spartiacque tra lo Ionio e il Mediterraneo. Visita alla spiaggia di Portopalo con la stupenda vista sull’isola di Capo Passero, la tonnara dello Scalo delle Mandrie e il Castello di Tafuri. La storia del castello Tafuri inizia nel 1933, quando il marchese Bruno di Belmonte, affascinato dal panorama del territorio che allora era sotto la provincia di Pachino, volle costruire un edificio maestoso, che fosse all’altezza delle meraviglie naturali del territorio. L’opera, progettata dall’architetto Crotti di Firenze, in completo stile Liberty, fu realizzata con il solo materiale della cava di pietra dell’Isola delle Correnti e fu portata a termine nel 1935. Il castello, che si erge proprio accanto a quella che fu la tonnara di Portopalo, non venne mai abitato dalla famiglia Belmonte, in quanto questa abitazione era stata progettata come residenza estiva. Negli anni ’60 la famiglia Belmonte passo’ la proprietà a Gaetano Tafuri di Pachino. Divenne quindi un locale per serate da ballo fino a metà degli anni ’90 quando fu trasformato in un prestigioso hotel da un imprenditore di Siracusa. Negli anni successivi fu purtroppo abbandonato senza alcuna destinazione d’uso. Il progetto di riqualificazione partito nel 2015, ha ridato splendore a questa magnifica opera. Pranzo libero e proseguimento per la visita guidata di Siracusa, mezza giornata, nota per le rovine dell’ antichita’, il parco archeologico racchiude l’anfiteatro romano il Teatro Greco e l’Orecchio di Dionisio, una grotta scavata nel calcare a forma di orecchio umano. Il Duomo di Siracusa ed Ortigia centro storico della citta’ che si trova su  una piccola isola. La sua posizione la rende incantevole e i suoi 3000 anni di storia ne fanno un luogo di incredibile fascino. Trasferimenti in aeroporto e partenza per il rientro a Pisa.
 
 
Quota di partecipazione  euro 525,00
 
 
 
La quota comprende.: Voli da Pisa a/r; tasse aeroportuali a/r,  1 bagaglio a mano max 10 kg. per persona 55x40x20, una borsa da passeggio 35x20, sistemazione in hotel cat 3/4*, 1 notte a Caltagirone o dintorni e 2 notti a Modica o dintorni, la cena della prima sera,   trattamento di pernottamento e prima colazione per il secondo e terzo giorno, assicurazione sanitarie, accompagnatore in partenza con il gruppo da Pisa, visita guidata intera giornata di Villa Romana –Caltagirone e Piazza Armerina, visita guidata intera giornata di Modica e Ragusa, visita guidata mezza giornata di Siracusa, tour in bus in partenza da Catania e rientro a Catania come da programma.
 
 
La quota non comprende.: i pranzi, la cena della seconda e terza sera, le bevande durante i pasti, il suppl. camera singola pari a euro 120,00, le tasse di soggiorno, ingressi alle visite dove previsti.
 
 
Operativo voli aerei
 
Pisa        06,25      Catania   07,55
 
Catania  21,25       Pisa        23,00
 
 

agenzia di viaggi innovativa che ha introdotto in Italia la figura professionale del consulente di viaggio, un nuovo modo di interpretare la professione di agente
viaggiando1.com - All rights reserved 2017
+39 388.1449840 + 39 389 6010279 - partita iva: 01860870490
Org tec.   Viaggiando1.com   rct nr. 9232452  europa assistance



Coockies Policy
Facebook
Youtube
Consigliamo di iscriversi alla Newsletter Per rimanere informati delle nostre offerte in tempo reale
Consigliamo di iscriversi alla Newsletter
Per rimanere informati delle nostre offerte in tempo reale
Realizzato da Webtoscana.it
Cookies/Privacy policy
Torna ai contenuti | Torna al menu